Home > Fotografie > Le foto di Ersilio Mezzini

Le foto di Ersilio Mezzini

Questa nutrita raccolta di foto è il compendio a un testo in ricordo di Ersilio Mezzini e di quanti, come lui, si prodigarono per dare assistenza ai nostri soldati feriti. Il testo è stato pubblicato per la prima volta sul numero doppio 111-112 del Notiziario U.N.I.R.R. e le immagini sono state gentilmente fornite dalla figlia di Ersilio, signora Maria Teresa Mezzini. Leggi l’articolo di Patrizia Marchesini “In ricordo di Ersilio Mezzini”

  1. giovanna bonanni
    28 marzo 2013 a 21:00 | #1

    giovanna bonanni :ho scoperto per caso che nei prigionieri fatti durante l’affondamento del Colleoni lei cita mio padre Bonanni ardito classe 1920 affondato nel luglio del 40 e tenuto prigioniero dagli inglesi.Nell’affondamento salvò la vita al capellano militare don Augusto bianco che non sapeva nuotere ed era ferito credo ad una spalla, e poi rimpatriato. ha notizie o foto da inviarmi?

  2. Francesca
    19 gennaio 2013 a 13:54 | #2

    @pierangela Ciao sto effettuando una ricerca per un amico, hai informazioni su Giuliano Penco? O sai indicarmi dove potrei trovarne?

    • Patrizia
      31 gennaio 2013 a 8:21 | #3

      Buongiorno, Francesca.
      Ho cercato notizie su Giuliano Penco, e al riguardo ho contattato anche alcune persone (fra cui la stessa Pierangela che ha inserito la poesia)… purtroppo non riesco a trovare informazioni. Sembra assurdo… Questi versi sono diventati famosi, grazie al web, ma non sappiamo nulla di lui, se non che dovrebbe essere rientrato dalla Campagna di Russia, in quanto non risulta nel data-base on-line di Onorcaduti. Mi spiace. Cordiali saluti. Patrizia

  3. arduini nello
    10 luglio 2012 a 19:25 | #4

    cerco notizie del sergente Arduini Nello nato a Castro dei Volsci 8.3.21 matricola 34446 3 rgt bersaglieri PM 40 11 Compagnia 25 battaglione disperso 19 dicembre 1942 Konowaloff ansa Don. Grazie di cuore a chi potrà aiutarmi in questa ricerca, attendo fiduciosa. TIZIANA

  4. Andrea Smerieri
    5 febbraio 2012 a 18:28 | #5

    Gent.ma Sig.ra Mezzini,
    grazie di avermi informato di questo bellissimo sito nella sua telefonata, ultima di una serie iniziata alcuni anni fa, nelle quali lei cercava con passione notizie di suo padre. Ho cercato come ho potuto di aiutarla, essendo stato mio padre Lino Smerieri, il Tenente Medico Chirurgo dell’Ospedale da campo 836 ( che compare nella foto durante la S. Messa al Campo, alla destra del celebrante, in divisa estiva ). Purtroppo, dagli appunti di mio padre, Ersilio Mezzini non risultava tra i rimpatriati e di questo me ne dispiaccio davvero. Lei, gentile Teresa, è stata davvero encomiabile nella ricerca di notizie di suo padre e mi complimento col lei per la realizzazione di questo bellissimo sito alla memoria di suo papà.Dio la benedica.

  5. pierangela
    29 gennaio 2012 a 15:57 | #6

    A Ersilio Mezzini

    dal poeta della steppa Giuliano Penco

    Io resto qui

    Addio.
    Stanotte mi coprirò di neve.
    E voi che ritornate a casa
    pensate qualche volta
    a questo cielo di Cerkovo.
    Io resto qui
    con altri amici
    in questa terra.
    E voi che ritornate a casa
    sappiate
    che anche qui,
    dove riposo,
    in questo campo
    vicino al bosco di betulle,
    verra’ primavera.

    Grazie alla tua piccina , ho conosciuto la tua storia, grazie Maria Teresa e che ogni tuo desiderio venga esaudito

  1. Nessun trackback ancora...